Un invito inaspettato

Titolo: Un invito inaspettato
Autore: Trisha Ashely
Casa Editrice: Newton Compton Editori
Prezzo formato kindle: 5,99 €
Prezzo formato cartaceo: 9,40 €

Clicca qui per acquistare!

Recensione:

Quello che amo dei libri di Trisha Ashley è l’intreccio che costruisce tra le storie dei protagonisti del nuovo libro e quelle dei romanzi precedenti. Ho avuto la possibilità di fare un giro nella fabbrica di Cracker di “Un Natale indimenticabile” e avere notizie di come se la passa Holly di “12 giorni a Natale”. È come se tra le righe si possano avere notizie di vecchi cugini lontani che non sentiamo molto spesso.

In questi giorni colorati di rosso e di arancio, con bollettini di guerra poco rassicuranti, allontanarsi per qualche ora dalla realtà e perdersi nelle campagne inglesi è stato uno dei più bei regali di questo Natale 2020.

Anche questa volta l’arte fa da protagonista tra tele da dipingere e vasi in terracotta da sfornare. Meg è una fantastica artista cresciuta in una comune nella semplicità e nel rispetto della natura. Ha convissuto con gli altri abitanti della comune mentre sua madre, uno spirito libero era spesso in viaggio. Ha trovato un pilastro in River che ha conquistato il titolo di “nonno “e gli è stato accanto come una guida in ogni sua scelta. Ho letteralmente adorato River con il suo attaccamento alla natura, i suoi saggi consigli e la sua calma quasi fuori dal normale. Fosse stata una persona in carne e ossa ci avrei parlato per ore.

Ma torniamo a noi…

Una forza della natura chiamata Clara, preleva Meg dalla sua abitazione per ospitarla alla “Villa Rossa” dove avrebbe ritratto sia lei che suo marito Harry. Proprio in questa occasione il passato di Meg bussa alla sua porta sotto le sembianze di Lex, il suo primo amore.

Meg grazie alla perseveranza di Clara decide di restare alla Villa Rossa nonostante la presenza di Lex per portare a termine il suo lavoro e per festeggiare per la prima volta nella sua vita il Natale. La storia tra Lex e Meg è marginale ma riesce comunque ad essere appassionante e coinvolgente.

Il libro è strutturato in due parti: Il presente che ci permette di vivere tutto in prima persona e il passato che viene raccontato attraverso le memorie di Clara.

Come al solito la Ashley è stata una piacevole compagnia. I dettagli nelle descrizioni sono stati impeccabili al punto tale che è stato quasi possibile osservare tutti i particolari delle decorazioni natalizie di Harry e sentire i profumi dei piatti che si consumano giorno dopo giorno.

Apprezzo la scelta dell’autrice di includere nei suoi libri le famiglie speciali, che non sono formate solo da legami di sangue ma anche da persone che vengono scelte, persone a cui viene data una seconda possibilità e persone che fanno la propria parte contribuendo per una convivenza serena e piacevole.

Queste, sono esperienze che ti danno la possibilità di osservare il mondo da diverse prospettive e di metterti in gioco per dare il tuo contributo. Ho potuto vivere momenti simili sia in Italia che nel resto del mondo e ogni volta sono tornata a casa con il mio bagaglio di esperienze più pesante e il cuore colmo di gioia.

Detto questo, non mi resta che salutarvi augurandovi di poter provare le stesse emozioni che ho provato io grazie a questa meravigliosa lettura.

Trama:

Quest’anno Meg non è proprio in vena di festeggiare il Natale. Non è mai stata il tipo da decorazioni e regali e come se non bastasse sta cercando di rimettersi in sesto dopo una brutta rottura sentimentale. E così, quando riceve un inaspettato invito per un lavoro da portare a termine durante il periodo natalizio, accetta senza esitazione. Trascorrere le festività in campagna, lontana da Londra e dai suoi dolorosi ricordi, potrebbe essere l’occasione giusta per rilassarsi e ritrovare un po’ di pace. Al suo arrivo, la casa che la aspetta è deliziosa e accogliente: proprio quello che ci voleva! Lasciandosi coccolare dall’atmosfera festosa, Meg comincia persino a sentirsi pervasa dallo spirito natalizio… Finché non nota un volto familiare: Lex. Il suo primo amore, nonché il nipote della coppia che le ha commissionato il lavoro. Meg ormai è sicura che il destino stia facendo di tutto per complicarle la vita, ma non ha fatto i conti con la magia del Natale…

No Comments

Post A Comment