Il Piccolo Negozio della Felicità

Non ho mai capito se siamo noi a scegliere i libri o se siano i libri a scegliere noi.
“Il piccolo negozio della felicità Hygge” è arrivato in un periodo strano della mia vita.
In un sabato pomeriggio uggioso, ho preso il libro in mano, mentre Gabriel accanto a me guardava la tv e ho cominciato questo meraviglioso viaggio.

“Non lontano dalla caotica Londra, Yulethorpe, un tipico paesino inglese attende quello che per molti sarebbe stato un lungo e freddo inverno. L’avvento delle vendite on line ha costretto molti negozianti ad abbassare le proprie saracinesche per non sollevarle più. Anche l’ultima bottega del centro, un piccolo negozio di giocattoli sta per fare la stessa fine. Louisa, la proprietaria sente l’esigenza di allontanarsi da quel posto. Nessuno però, si aspettava che a riportare un po’ di speranza sarebbe arrivata Clara Kristensen, una ragazza danese che rispecchia in tutto e per tutto la parola “Hygge”. Clara, ama le candele profumate, il buon vino e le serate in compagnia di un buon libro. Louisa lascia nelle mani della ragazza il suo negozio e lei si rimbocca le maniche e lo trasforma in un luogo magico e accogliente.
Dalla vicina Londra si fa vivo Joe, il figlio della proprietaria, un uomo innamorato del suo lavoro quanto del suo smartphone. Lui vede in Clara una persona con cattive intenzioni nei confronti di sua madre.
Del resto … chi si offrirebbe si riportare un negozio allo splendore senza volere nulla in cambio?
Clara con tutta la sua audacia e i suoi modi scandinavi ha un obiettivo da raggiungere: convincere Joe che, al di là del denaro esiste un mondo meraviglioso.”
Non so come, non so perché ma ho sempre avuto, in parte, uno stile di vita Hygge senza saperlo!
“Hygge” è un vero è proprio stile di vita, in cui si apprezza la semplicità del quotidiano. Un buon libro sul divano, mentre il fuoco scoppietta nel camino, luci soffuse, candele profumate e lunghe passeggiate per riscoprire la natura e le sue bellezze.
La filosofia Hygge arriva dalla Danimarca, quella che per molti è il paese più felice del mondo. Secondo i danesi infatti bisogna circondarsi solo di oggetti e persone che ti facciano stare bene.
Questo libro è semplice e leggero, ma, al contempo racchiude dei passi che fanno riflettere, che danno modo di porci delle domande sulla nostra vita e sulle priorità. Non è il libro che mi ha cambiato la vita, ma, è quel libro che mi ha aiutato a riassaporare ed apprezzare i momenti preziosi.

E se avete bisogno di perdervi in una storia romantica e buffa, accendete una candela profumata, copritevi con una coperta morbida e tuffatevi nel mondo di Clara.

 

Francesca

Clicca qui per acquistare questo libro!

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi