Gilmore Girls

In questi anni ho sempre pensato che sarebbe stato troppo “emotivo”, per me, parlare di Gilmore Girls aka “Una mamma per amica”. Forse un po’ era vero.

Questo, più di una recensione, è il racconto di una grande amicizia. Nelle ragazze Gilmore ho trovato rifugio nei momenti migliori e peggiori della mia vita. Sono, per me, un posto sicuro in cui tornare. Le ho incontrate la prima volta diversi anni dopo il loro debutto, me ne sono subito innamorata, era il 2010 circa.

Il 2010 è stato un’anno catartico, iniziai a fare le vere e proprio maratone di serie TV.

Un pomeriggio dopo scuola incrociai su Italia 1 questa meravigliosa personalità spumeggiante: Lorelai. In un attimo mi piombò addosso tutto quello che mi mancava: una madre.. Così, Lorelai, indirettamente fece da madre anche, un po’, a me.

È stato facile addentrarsi nella storia, sarà per le buone riprese in primo piano che danno l’idea di far parte della scena o dei dialoghi brillanti e sconvolgentemente veloci. Ogni cena a casa Gilmore sembra vissuta in prima persona, ogni litigio visto da vicino.

Forse il mio cuore romantico avrebbe voluto vivere quella vita. Tutta quella vita, tranne Dean, che ho odiato fin dall’inizio. Per fortuna, per la nostra inteligentissima Rory arriva Jess. Così simile a lei, l’unico in grado di capire di cosa Rory avesse bisogno. Nonostante Rory poi si innamori di Logan, che a parer mio non ha mai “visto” Rory veramente.

Jess è stato per Rory quello che Luke è stato per Lorelai, quello giusto. Spero e confido che ci sia un seguito, e che sistemino la situazione Rory-Jess. Non per il fan-service, non per me, ma perché Rory merita di vivere un amore “giusto” proprio come è capitato a sua madre.

No Comments

Post A Comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi